E’ tutto un “magna magna” (ovvero, se salto il pranzo divento nervosa!)

Sono ben quarantott’ore che mia madre ha iniziato una sorta di sciopero: prepara valigie in continuazione, e in compenso non cucina (memore della "melanzana esplosa"??? boh!). Risultato: si pranza fuori casa.

Vedere la sottoscritta nel momento cruciale del pasto è uno spettacolo quantomeno  curioso. Quasi un "caso di studio", per chi fa… che so, l’etologo. In ogni caso, per quanto mi riguarda, nell’atto del nutrirsi ci sono molte e complesse dinamiche di fondo, scelte e reazioni delle quali io sola conosco le cause più recondite e profonde – e non sto a raccontarle in giro, che quando ci ho provato i presenti hanno cominciato a guardarmi male…

Però c’è una particolare situazione ricorrente, dalla quale si può dedurre molto sul mio conto: il buffet, specialmente quando è presente una evidente possibilità di ingozzarsi, come si suol dire, "a scrocco".

E qui occorre rivelare un segreto fondamentale della professione giornalistica. Avete presente le "conferenze stampa"? Quelle fantastiche riunioni in cui – davanti a una annoiata platea di scribacchini – i più altisonanti "papaveri" dell’amministrazione comunale o dell’ente tal dei tali si  esibiscono nelle più rivoltanti captatio benevolentiae nei confronti dei cosiddetti "operatori dell’informazione"? Bene. Questi meeting apparentemente noiosi, in realtà, talvolta nascondono elementi di notevole attrazione. Ad esempio una bella "merenda sinoira" finale, gentilmente offerta grazie alle tasse dei contribuenti (e qui non uccidetemi, vi prego… è vero, talvolta mangio con il denaro dei miei gentili concittadini… ma in fondo sono simpatica!). In conseguenza, tra le molte abilità necessarie all’esercizio della professione giornalistica, c’è anche l’ignobile arte dell’arraffare montagne di tartine e salatini nel minor tempo possibile. Con classe però, altrimenti tutti potrebbero rendersi conto del reale motivo della tua presenza!

Io non ho ancora conquistato l’agognato tesserino, grazie al quale mi viene riconosciuto il diritto di scrivere "GIORNALISTA" a caratterei cubitali sul mio biglietto da visita. In compenso sono bravissima nel muovermi con grazia e nonchalance ai rinfreschi – anni e anni di esercizio, cosa credete…

 

E oggi ho dato la più alta prova di questa inenarrabile arte. Ho accompagnato il mio boy a una conferenza stampa che, in qualche modo, lo riguardava. Una roba di design, quindi non solo non ero lì per lavorare, ma ero anche nettamente fuori dal mio ambito. Il mio unico interesse era il pranzo gentilmente offerto.


E’ stato incredibile. In circa un quarto d’ora, io ero riuscita a riempire il mio piatto per ben due volte e mezza. E a svuotarlo con estrema leggiadrìa, ovviamente. Nessuno se ne è reso conto, a parte un comprensivo e discreto cameriere. E il boy, che, nello stesso lasso di tempo, era appena riuscito a piluccare qua e là qualche pomodorino e poco altro. L’unico problema è che poi, in un attimo di disattenzione, mi è andato per traverso un boccone di prosciutto e melone, mentre ero vicina a un prof. del Politecnico… figura di mènta!


E comunque, non crediate che sono l’unica a "mangiare strano". Ieri, al ristorante cinese, quel pilucca-pomodorini del mio fidanzato voleva fare la leggendaria "scarpetta" con salsa di soia e nuvole di drago!!!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in My life is like a.... Contrassegna il permalink.

13 risposte a E’ tutto un “magna magna” (ovvero, se salto il pranzo divento nervosa!)

  1. Unknown ha detto:

    Eh,eh..quando mi occupavo di organizzazione di eventi ci dicevano che la vera cosa che interessa i giornalisti non è l\’evento in sè ma un buon catering!!!Buone vacanzemumi

  2. Ilenia ha detto:

    Veramente carino il tuo blog!!!!Esprimo un parere da studentessa di Sciendze della Comunicazione: "interessante…d\’impatto…I colori armonizzano quanto scritto…non è affatto statico ma caratterizzato da un velo ironico da giornalista contemporanea"! Se solo uno dei miei prof mi sentisse…con quest\’aria critica…che risate!!! 🙂 Ciau nè (un saluto alla Turineis)

  3. Unknown ha detto:

    Hola! Grazie mille di essere passata e per i complimenti! Addirittura linkato e chiamato prodigio!!! Wowowowow, potrei gasarmi a dismisura, ma essendo un lord londinese mi contengo! ;O) Buone vacanze!

  4. Unknown ha detto:

    uffaaaaaaaaa!!!!!!!!perché a noi studenti non invitano mai a conferenze CON BUFFET GRATIS ma al massimo a conferenze e basta o a noiosissimi certamen!!!

  5. Alex ha detto:

    Aaaaaaahhhhhhhh "Pilucca Pomodorini" è il soprannome più romantico che tu mi abbia mai dato, amore. Essendo un po\’ lunghetto lo accorcerei a "Piluc", per ragioni di praticità. "Pilu" farebbe pensare ad altro…Comunque ti ricordo che è stato il tuo Pilucca Pomodorini a salvarti la vita, mentre stavi tossendo il remake de "L\’esorcista" davanti al mio prof…Stasera ti pilucco io…. :-b

  6. M.G.F.gabrybabelle ha detto:

    grazie Gis della solidarieta\’!!:) ti lascio un pensiero!!!!!!…………………………………………………………………………anche, quando penserai che a questo mondo non c\’è fine alla cattiveria Umana,spera sempre in te stesso e credi sempre e comunque che ricominciare sia possibile, questo è l\’unico modo che abbiamo perchè il genere umano abbia un futuro davanti .Un futuro di speranza!!!!!!!!!!un abbraccione,gabry/babelle

  7. Ilenia ha detto:

    Ciao Gis…sei stata carinissima a lasciare un commento nel mio blogghetto così spoglio!!!! E\’ nato solo qualche giorno fa ma non credo che continuerà a "sopravvivere"…Baci Ile

  8. M.G.F.gabrybabelle ha detto:

    *♥*grazie:)gabry/babelle°*♥*

  9. Muffin ha detto:

    ma ciauuuuu:d carinissimo il tuo blog e qualcosa mi dice k… t piace il rosa?? cmq io in cibo sn una professionista. ;)un baciooooosmak smak smak smak

  10. Unknown ha detto:

    buon inizio settimana!

  11. Slap ha detto:

    Ciao ho visto ke sei passata…figo balli la breake!…mi piacerebbe saperla ballare anke a me solo ke nn c\’è nessuno ke mi insegna…uffa!…vabbhe ciau

  12. Gaia ha detto:

    un salutino veloce veloce. Chissà perchè prima delle ferie il mio ufficio è sempre un delirio… Buona giornata

  13. nel ha detto:

    ahahah i rinfreschi ! sono fantastici. volendo si potrebbe vivere saltando da un rinfresco a un altro tutto il giorno. tanto ci sarà sempre qualche inutile conferenza stampa o inaugurazione da qualche parte, nel mondo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...