Driiiin! Pronto, sono il tuo capo…

Non ho fatto in tempo a rimettere piede sul suolo italico (eh sì, neanche la pioggia di aerei di quest’estate è riuscita a fermarmi…) che subito il mio cellulare ha attaccato a suonare furiosamente. Era il mio capo. Bene. Fine della pacchia.
 
 
Le valigie sono ancora lì, piene di pseudo-vestiti che sanno di capretta della savana, stoffe colorate rigorosamente "afro", sculture di ebano più o meno ingombranti e tamburi con cui rompere le cosiddette al mio adorabile vicino di casa… La sottoscritta, tanto per la cronaca, questa mattina si è alzata ed è corsa in redazione a vedere quale fosse la prima emergenza post-vacanziera. Niente di grave, per fortuna. Solo una leggera penuria di collaboratori estivi.
 
 
Rieccomi dunque in pista. A scorrazzare da un teatro a una mostra e da una mostra a un teatro – lasciando eventualmente qualche minuto libero da dedicare alla mia carriera universitaria ormai agli sgoccioli. A pestare come una dannata sull’acceleratore, facendo lo slalom in mezzo al traffico torinese (in realtà nulla di spaventoso, specie dopo aver visto quello di Nairobi…). Ad arrancare per Via Roma carica di sacchetti, reduce da un pomeriggio di shopping selvaggio. A bypassare l’ennesima telefonata inopportuna al fine di godermi l’aperitivo in santa pace. E via scadendo…
 
 
Insomma, ho ripreso la vita di sempre. A pieno regime. Ho già superato la prova più ardua: mi sono vestita in modo decente, ho infilato i miei adorabili piedini nei sandali a stiletto, ho tolto dal portafoglio il passaporto e ci ho messo la patente, ho aperto l’e-mail senza fare casino… e ho avuto un dialogo molto professionale col mio capo. Senza fare gaffes. Notevole, direi!
 
 
————————————————————————–
 
 
Grazie al cielo, prima di rientrare definitivamente in città, ho passato quattro giorni di "decompressione" al mare. Una manna dal cielo. Dopo venti giorni in mezzo alla savana, in una casupola senza acqua corrente e con l’elettricità che andava e veniva a piacimento… beh, confesso che tornare al cosiddetto "mondo civilizzato" (… che poi, che cosa è la "civiltà", oggettivamente?!?!) è stato un trauma!
 
 
Ora, pensate quello che volete, ma piantare tutto e andare in una missione sperduta nel mezzo dell’Africa Nera per tutto questo tempo è una delle cose più geniali che mi sia mai capitato di fare. Uno va lì e crede di avere un sacco di conoscenze da insegnare; poi torna e si rende conto di avere imparato più in quel mese che in anni e anni di indottrinamento forzato.
 
 
Il risvolto imprevisto della vicenda è che lì, in un posto e in un contesto culturale che non ha nulla in comune con il mio lifestyle, ho stretto delle amicizie. Intendo dire che ho dei normalissimi amici – e con "normale" intendo dire esattamente "normale" – che vivono in una capanna di fango o poco più. E che, pur essendo miei coetanei, magari hanno tre figli e vanno tutti i giorni a prendere l’acqua al lago. E che hanno "barattato" la moglie con una certa quantità di mucche. Oppure che decidono di intraprendere una carriera "religiosa", così come da noi si decide di intraprendere una carriera "manageriale". La cosa spettacolare è che con loro, per più di due settimane, ho parlato di argomenti assolutamente comuni, di università, di lavoro, o di fidanzati…
 
 
In ogni caso, per raccontare qualcosa sulla mia esperienza africana avrò spazio e tempo nei prossimi giorni… magari tra una vicenda "pinkettosa" e l’altra!
 
 
————————————————————————-
 
 
Cos’altro aggiungere?
BENTORNATI A TUTTI!!! 
 
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Info & News. Contrassegna il permalink.

12 risposte a Driiiin! Pronto, sono il tuo capo…

  1. Unknown ha detto:

    Hai fatto una cosa che spesso ho pensato di fare…. raccontala nei particolari credo sia molto interessante…. soprattutto il baratto m\’interessa….. scherzo bentornata anche a te!

  2. Unknown ha detto:

    Ciao Gis, bentornata!!!Hai sicuramente fatto un\’esperienza di vita bellissima, che come hai detto tu, ha imparato molto più di tutti gli indottrinamenti di questa nostra società consumistica e frivola! Ho pensato tante volte di partire un mese o due per destinazioni Africane o Sud Americane ma alla fine non l\’ho ancora fatto….spero che un giorno accada!!Un abbraccio

  3. M.G.F.gabrybabelle ha detto:

    ciao gioia meno male che almeno tu hai qualche bella "woman story day"da raccontare,io dal mio rientro sono allo "scazzo totale"…..vogni volta che torno da un bel periodo di total relax"poi per un po\’ mi sento LA CAROGNA SULLA SPALLA CHE MI METTE K.O.,la dove k.o. sta know.down…capito???????MI MANCA IL MARE,IL SOLE,LE BELLE GIOrNATE ALLO skazzo…..INSOMMA QUI\’ MI ANNOIO hai una qualche idea da suggerire ?????abbracci gabry/babele

  4. Slap ha detto:

    uhhhh…ciaoooo!…tutto bene grazie!…come va?

  5. a l y s s a ha detto:

    Welcome back! Sono certa che ci saranno tanto d\’interessante da leggere nei prossimi giorni su questo pink-blog… 😉 Che ne dici di cominciare con un bel reportage sulla tua estate "sahariana"?

  6. Diana ha detto:

    ma finalmenteeeeeeeeeeeeeeee!! sarà banale… ma mi sei mancata! attendo con ansia racconti d\’Africa… a presto:D

  7. Antinea ha detto:

    Ciao e buon ritorno nelle routine della vita quotidiana!Che piacere che sei tornata! Complimenti per la vacanza avventurosa! Hai proprio ragione nel dire che hai imparato più cose in questi giorni che in anni e anni di studio! Complimenti!A presto… anche perchè spero di leggere i dettagli della vacanza!

  8. Andrea ha detto:

    …..oooO………………. ….(……)…Oooo…….. …..)…/. …(…..)……… …..(_/…….)…/………. ………….. (_/…………. ………Passato…………………..di Qui!………………oooO……………….. ….(……)…Oooo……… …..)…/. …(…..)………. …..(_/…….)…/…………………….. (_/……………………………………..

  9. nel ha detto:

    ohi. welcome. mi sono informato sulla tanzania e lol. la situazione "classica" della repubblica centroafricana dove il governo si fa i caxxi suoi e gli unici che stan bene sono le tribu non "evolute" perchè tanto san già come tirare avanti. i soldi di zanzibar ignoro dove vadano a finire ma qualche idea ce l\’avrei anche.

  10. M.G.F.gabrybabelle ha detto:

    è solo uno sfondo bianco fra quelli che hanno le barre in alto colorate ma il resto bianco,ciao gis dala gabry/babelle

  11. La Divina ha detto:

    Com\’è il caffè rosa? O__o

  12. Gaia ha detto:

    eccoti finalmenteeeee 🙂 aspettavo da un po\’ il tuo ritorno, bentornataaaa!!!!! e bentrovata, mi mancava tanto il mio passaggio quotidiano a leggerti, soprattutto appena rientrata al lavoro!! non vedo l\’ora di leggere della tua esperienza africana! un bacio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...